Malonno: 25enne picchia la madre per i soldi della droga

La sorella, terrorizzata, ha chiesto soccorso ai vicini. Il giovane è stato arrestato dai carabinieri di Cedegolo

Domenica sera, i Carabinieri di Cedegolo hanno arrestato in centro a Malonno un 25enne di nazionalità marocchina, pregiudicato e tossicodipendente, con l'accusa di di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione.

Dalle indagini dei militari è emerso che il ragazzo picchiava periodicamente  la madre 50enne, residente nella stessa abitazione, cercando di estorcerle del denaro per l'acquisto della droga.

Una delle figlie, quando ha visto aggredire la madre per l'ennesima volta, temendo il peggio ha chiamato alcuni vicini che, a loro volta, visto il degenerare della situazione hanno allertato il 112 .

Quel giorno era già la seconda volta che la 50enne veniva percossa dal figlio. Soccorsa e medicata presso l'ospedale di Edolo, è stata giudicata guaribile in 7 giorni per contusioni multiple. Lunedì mattina il giudice ha convalidato l’arresto, disponendo, in attesa del processo, il divieto di avvicinarsi all'abitazione e ai familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento