Piovono grossi macigni sulla strada: traffico bloccato

Crollano due macigni dalla montagna sulla strada che da Malonno porta a Loritto: la strada sarà chiusa fino al weekend, in queste ore i sopralluoghi dei tecnici. La frana di notte, nessun ferito

Fonte: Più Valli TV

Un'altra frana in Valcamonica: e questa volta a 'pagare' è la piccola frazione di Loritto, a quasi 10 chilometri dal 'capoluogo', Malonno. In tutto ci abitano una settantina di persone, per fortuna tutt'altro che isolate dal mondo, in attesa del ripristino della principale arteria di comunicazione: allungando un po' il percorso si può arrivare ai centri abitati vicini passando dalla strada per Edolo. Solo pochi giorni fa la montagna era franata a Corteno Golgi.

La strada è ancora chiusa, come disposto da ordinanza firmata dal sindaco Stefano Gelmi. Proprio in queste ore sono in corso gli ultimi sopralluoghi tecnici, entro il prossimo fine settimana la strada dovrebbe essere ripulita e riaperta al transito.

A bloccare il passaggio il crollo dalla montagna di due grossi macigni, oltre a vari residui e detriti. Nessun ferito, per fortuna: il dissesto si sarebbe verificato nel cuore della notte, con la strada completamente vuota. Ad accorgersi per primo della frana un operaio di passaggio, che da Loritto si stava dirigendo al lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento