Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

La montagna torna a far paura: frane e smottamenti, chiuse 3 strade

Il maltempo non perdona: in Valle Camonica strade chiuse a Cedegolo, Darfo e Malonno. E' qui che sono venuti giù dalla montagna 400 metri cubi di materiale

La paurosa frana di Malonno

Il violentissimo acquazzone che si è abbattuto in tutta la provincia ha provocato ingenti danni soprattutto in Valle Camonica. Qui, stando alle prime rilevazioni, nella notte tra martedì e mercoledì sarebbero caduti tra i 7 e i 10 centimetri d'acqua: basta questo a immaginare la portata della “bomba d'acqua” che in poche ore è caduta dal cielo.

Sono infatti tre le strade chiuse al traffico fino a nuovo ordine causa frane e caduta massi, in tre Comuni diversi. Oltre a questo, si segnalano cantine e fattorie allagate, conseguenza di alcuni torrenti che sono esondati per via della troppa pioggia. Nelle prossime ore sono attesi i sopralluoghi dei tecnici di Provincia e Regione per programmare la riapertura delle strade.

Strade chiuse a Cedegolo e Darfo

In ordine alfabetico, a Cedegolo è stata chiusa la strada per la frazione di Isola: qui nella notte sono venuti giù diversi metri cubi di rocce e massi. Come detto, i primi sopralluoghi per il ripristino sono attesi per la mattinata di giovedì. A Darfo Boario Terme è stata chiusa la Strada della Valle: i massi caduti dalla montagna hanno raggiunto perfino il torrente. Il sindaco ha disposto ordinanza di chiusura del tratto.

Disastro anche a Malonno

E' andata ancora peggio a Malonno, in località Durna: qui la montagna ha franato mercoledì mattina poco dopo le 11. Dal versante sarebbero scesi fino a 400 metri cubi di materiale: fortunatamente in quel momento non passava nessuno, dunque nessun ferito. Sarebbe stata una tragedia inevitabile. Il tratto interessato dal disastro è la strada comunale che da Durna sale fino alle frazioni di Moscio, Nazio e Odecla.

Non sono completamente isolate, ma quasi: per i residenti ci vorrà un po' di pazienza. Non è la prima volta che succede: anche qualche anno fa la stessa strada era stata “vittima” di una violenta frana. Come già per Cedegolo, è in queste ore che sono attesi i sopralluoghi dei tecnici. Per tutta la giornata la situazione è stata monitorata dai Vigili del Fuoco e dalla Protezione Civile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La montagna torna a far paura: frane e smottamenti, chiuse 3 strade

BresciaToday è in caricamento