Cronaca Malonno

Maltempo in Valcamonica: esondano i torrenti, Malonno finisce sott'acqua

Esondazioni in tre diversi corsi d'acqua

Il maltempo di ieri ha devastato il nostro territorio non solo con la tromba d'aria che si è abbattuta sulla Bassa, dove i soccorritori si sono trovati davanti scene da film apocalittico. A fare danni anche i violenti nubifragi, che, in Valcamonica, hanno fatto esondare tre torrenti.

A finire sott'acqua il Comune di Malonno, dove – nella notte tra sabato e domenica – sono stati allagati numerosi scatenati, l'asilo Cocchetti, il magazzino di una ditta, l'area in prossimità della chiesa di San Lorenzo e alcune abitazioni in zona via Europa. Al lavoro per ripulire le strade da fango e detriti, i vigli del fuoco e i volontari della protezione civile.

A fare i danni maggiori il torrente Cole, a cui hanno fatto seguito la Valle di Lava, da cui le acque sono parzialmente esondate percorrendo anche le strade interne alle case, e il torrente Vallaro: qui si segnala la presenza di materiale detritico dietro le briglie di trattenuta a monte della Linea ferroviaria, all’intersezione con la strada di Malbarone, all’incrocio con la strada di Moscio e con quella che conduce alla località "Casgiola". Lungo la strada di collegamento con Vent, il materiale fuoriuscito dalla briglia ha invece occupato anche parte della sede stradale, rendendola impercorribile.

"Attiveremo le richieste di pronto intervento a Regione Lombardia – ha dichiarato il sindaco Giovanni Ghirardi –, in modo da poter garantire un veloce ripristino delle idonee condizioni di sicurezza". 

In valle si segnala anche il triste destino di sei mucche di un'azienda agricola, morte dopo essere colpite da un fulmine, mentre cercavano riparo sotto un albero a Croce di Salven, localita? di Borno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo in Valcamonica: esondano i torrenti, Malonno finisce sott'acqua

BresciaToday è in caricamento