Tre candelotti sospetti in strada: ferito un carabiniere

Valcamonica: a Malonno, sulla Provinciale, un passante segnala la presenza di tre candelotti sospetti. Sono carichi di esplosivo: ferito un carabiniere. Fatti brillare gli ordigni

Tre cilindretti da (quasi) 20 centimetri l'uno, e carichi di polvere nera, la polvere pirica da esplosivo: sono stati ritrovati, a seguito della segnalazione di un passante, sulla Strada Provinciale 294 in territorio di Malonno. Nel tentativo di recupero è rimasto ferito un carabiniere.

Tutto è successo martedì mattina: abbandonati sul ciglio della strada c'erano tre candelotti esplosivi, fabbricati artigianalmente. Riempiti a mano di polvere da sparo, e poi chiusi con del nastro isolante.

Nel maneggiare gli ordigni, un militare della stazione di Cevo è rimasto ferito, procurandosi ustioni alle mani e alle braccia. Per fortuna la deflagrazione è stata minima. Gli altri due candelotti sono invece stati fatti brillare.

Due le ipotesi al vaglio degli inquirenti: la più realistica è quella di un abbandono casuale, un ritrovamento magari in casa o in cantina per poi sbarazzarsene il prima possibile. La seconda invece si riferirebbe ad un abbandono mirato, forse per ferire o spaventare qualcuno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento