Cronaca

Pagava i dipendenti dell’albergo con banconote false: arrestato insospettabile

LAGO DI GARDA. Un'indagine durata circa un mese ha portato i carabinieri di Riva del Garda ad arrestare un 45enne trentino, compagno dell'amministratrice di un noto albergo di Malcesine, con l'accusa di aver utilizzato alcune banconote false per la busta paga dei dipendenti. 

Sono state le stesse vittime a consegnare ai militari il denaro, mescolato insieme a quello vero e ottenuto come paga per il lavoro in albergo, con il fondato sospetto di essere state amaramente truffate. 

Come spiegano i colleghi di TrentoToday, una volta accertata la responsabilità del 45enne (un insospettabile incensurato), i militari hanno fatto irruzione nella struttura ricettiva sequestrando oltre 300 banconote di vario taglio (da 10, 20 e 50 euro), per un valore complessivo di 9.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagava i dipendenti dell’albergo con banconote false: arrestato insospettabile

BresciaToday è in caricamento