Ragazzo morto in moto, shock in paese: "Resterai nel cuore, eri speciale"

Lascia nel dolore mamma, papà e il fratello minore

Maikol Signani

E' sotto shock Castelletto di Leno, la piccola frazione della Bassa dove Maikol Signani abitava. La notizia della sua improvvisa scomparsa, avvenuta all'età di 28 anni su una pista di motocross a Dorno, ha lasciato tutti senza parole. 

Maikol era un ragazzo esuberante, pieno di vita, come testimoniano le tante foto scattate e postate su Instagram: dallo snowboard alla motocross, dal mare alle serate di festa con la fidanzata, era una vera e propria forza della natura. 

Nato a Manerbio il 7 novembre del 1990, abitava al civico 28 di via Oscar Romero assieme alla mamma Maria Teresa Ziliani, al papà Flavio e al fratello minore Andrea. I messaggi di cordoglio e di dolore si susseguono sui social. Scrive un amico: "Non ci sono parole, mi mancherai, ma davvero tanto, sempre pronto a dare una mano al lavoro, sei e resterai nel mio cuore. Ciao fai buon viaggio amico. Era un ragazzo speciale". 

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

  • Abbandono di rifiuti: 200.000 euro di multe in un anno, arrivano le fototrappole

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Bimba di poco più di un mese si spegne in ospedale: "E' volata in cielo"

  • Stroncato dalla malattia, papà di due bambine muore a soli 34 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento