Ragazzo morto in moto, shock in paese: "Resterai nel cuore, eri speciale"

Lascia nel dolore mamma, papà e il fratello minore

Maikol Signani

E' sotto shock Castelletto di Leno, la piccola frazione della Bassa dove Maikol Signani abitava. La notizia della sua improvvisa scomparsa, avvenuta all'età di 28 anni su una pista di motocross a Dorno, ha lasciato tutti senza parole. 

Maikol era un ragazzo esuberante, pieno di vita, come testimoniano le tante foto scattate e postate su Instagram: dallo snowboard alla motocross, dal mare alle serate di festa con la fidanzata, era una vera e propria forza della natura. 

Nato a Manerbio il 7 novembre del 1990, abitava al civico 28 di via Oscar Romero assieme alla mamma Maria Teresa Ziliani, al papà Flavio e al fratello minore Andrea. I messaggi di cordoglio e di dolore si susseguono sui social. Scrive un amico: "Non ci sono parole, mi mancherai, ma davvero tanto, sempre pronto a dare una mano al lavoro, sei e resterai nel mio cuore. Ciao fai buon viaggio amico. Era un ragazzo speciale". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • Per la figlia avuta da Renga, Ambra sogna un futuro da Aurora Ramazzotti

Torna su
BresciaToday è in caricamento