Cronaca

Addio Sisi, resta Madame: l’Art di Desenzano perde il suo simbolo

Si chiude la battaglia legale tra la Golden Lady di Castiglione delle Stiviere e mister Carlo Tessari aka Madame Sisi, la drag queen più famosa del Lago di Garda. Niente nome d'arte utilizzato come brand perché di proprietà dell'azienda

Fonte: Art Club

Incredibile ma vero, la Golden Lady ha intentato una causa nei confronti di Madame Sisi, la drag queen più famosa del lago di Garda, proprietaria del noto locale di Desenzano del Garda Art Club.

Punto di ritrovo per chi si sente trasgressivo, ma anche per clubbers giovani e meno giovani che nei dintorni in effetti fanno fatica a trovare “una discoteca decente”.

Una battaglia legale cominciata tre anni fa, con cui la multinazionale delle calze (con sede a Castiglione delle Stiviere) ha cercato di ‘riappropriarsi’ del marchio Sisi: per la Golden Lady è il nome di una ‘linea’ di proprietà, e dunque l’utilizzo dovrebbe essere esclusivo.

"REGISTRO GOLDONE LADY", MADAME SISI REPLICA CON IRONIA

Il classico marchio registrato, su cui il Tribunale di Bologna (seppur con i dovuti tempi della giustizia italiana) non ha più avuto dubbi: la proprietà è della ditta di Castiglione, nessuno può permettersi di abusarne.

Il signor Carlo aka Madame Sisi dovrà allora tornare indietro, non potendo più usare come brand il suo celebre nome d’arte. Chissà cosa ne pensano le operaie Omsa che hanno perso il lavoro, di tutto questo tempo e di tutta questa fatica sprecata.

BRESCIA: FRANCESCO RENGA INAUGURA LA SUA DISCOTECA (FOTO)

SULLO STESSO ARGOMENTO:
Marchio Sisi: Golden Lady vince contro Madame Srl


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio Sisi, resta Madame: l’Art di Desenzano perde il suo simbolo

BresciaToday è in caricamento