Ubriaco marcio: folle corsa nel parcheggio di un supermercato, poi lo schianto

In preda ad un folle stato d'ebbrezza si scatena in uno slalom pericolosissimo nel parcheggio di un supermercato a Maclodio: la corsa si conclude con lo schianto contro una vettura parcheggiato. In caserma chiede scusa e promette di risarcire i danni

Ubriaco e pentito: ne combina una dopo l'altra, riesce a fuggire grazie all'aiuto di un gruppo di amici, si presenta in caserma il giorno dopo con l'impegno di risarcire tutti i danni. È successo sabato pomeriggio, nel parcheggio di un supermercato di Maclodio: un giovane indiano in preda ad un folle stato di ebbrezza ha cominciato a fare lo slalom tra le auto, ad alta velocità.

La corsa spericolata si è conclusa come da copione: l'auto è finita a ridosso di un'aiuola dopo aver centrato in pieno un'altra vettura. Sembra che il giovane avesse intenzione di riprendere la guida: solo il provvidenziale intervento di un agente di polizia penitenziaria fuori servizio ha impedito il peggio.

È riuscito infatti a sfilargli le chiavi dal cruscotto in un momento di confusione, e pure a farsi consegnare la patente. La stessa confusione ha però permesso al giovane ubriaco di scappare: sul posto sono arrivati i Carabinieri, lui è riuscito a svignarsela con la complicità di un paio di amici.

Sicuramente pentito, e sicuramente sobrio, si è presentato in caserma il giorno dopo: ha chiesto scusa, e ha garantito che risarcirà tutti i danni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

Torna su
BresciaToday è in caricamento