Rissa in pieno centro tra morsi e colpi d'accetta: 3 arresti

Rissa furibonda in pieno centro a Maclodio, mercoledì pomeriggio: i protagonisti della zuffa sono tre stranieri, due di loro rimasti senza lavoro. Volano pugni e botte ma pure colpi d'ascia

Foto d'archivio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si sono picchiati come se non ci fosse un domani, come se la resa dei conti fosse arrivata davvero. Erano in tre, in pieno centro: prima le grida poi le botte, calci e pugni che volavano, perfino graffi e morsi, addirittura un'ascia. Sono stati fermati nel cuore della zuffa, sono stati tutti e tre arrestati con l'accusa di rissa aggravata e lesioni personali.

E' successo in pieno centro a Maclodio, nel corso di un torrido mercoledì pomeriggio. Protagonisti della violenta zuffa pubblica tre stranieri ma tutti residenti in paese: un ghanese di circa 50 anni, due marocchini di 34 e 26 anni. Abitano nello stesso palazzo, e pare proprio che la lite sia scaturita per motivi di convivenza condominiale.

Ad aggredire i due marocchini il primo operaio,il secondo rimasto senza lavoro – sarebbe stato il ghanese, armato appunto di ascia affilata: non sarebbe riuscito a colpirli, scatenando comunque la rissa. Ad avere la peggio uno dei due magrebini, e che avrebbe riportato anche una ferita da morso alla mano.

Sono stati tutti arrestati, il principale aggressore in caserma, in attesa della convalida, gli altri due ai domiciliari. Sul 'movente' della rissa indagano i Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento