Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Via Carlo Alberto dalla Chiesa

Assalto alle Poste, commando di 5 banditi messo in fuga dai residenti

Ancora un blitz notturno nell'Ovest Bresciano. Nel mirino dei malviventi la cassa continua della Posta di Maclodio: hanno provato a sradicarla, trascinandola con l'auto ma il colpo è fallito grazie ai residenti che hanno allertato le forze dell'ordine

Foto d'archivio

Ennesimo assalto notturno nell'Ovest Bresciano: ad essere presa di mira, questa volta, la cassa continua dell'ufficio postale di Maclodio. Un colpo sfumato grazie ai residenti, che presenta modalità del tutto differenti rispetto a quelli messi a segno nei giorni scorsi in diverse filiali della Credito Cooperativo di Brescia. 

Ad agire un commando di 5 persone con il volto travisato da passamontagna e sciarpe: niente esplosivo, ma un metodo ben più grezzo. I malviventi sono arrivati a bordo di due auto: in pochi istanti hanno legato la cassa continua a un fuoristrada, poi hanno acceso il motore e l'hanno sradicata. 

Il forte boato ha svegliato i residenti della centralissima strada, via Carlo Alberto Dalla Chiesa, che non hanno esitato a chiamare le forze dell'ordine e ad affacciarsi alle finestre. L'allarme è scattato intorno alla una di martedì notte: in pochi minuti sul posto sono giunte 4 pattuglie dei Carabinieri di Chiari, Travagliato e Castrezzato. 

Le sirene hanno messo in fuga i banditi, che si sono dileguati a piedi, lasciando sul posto le auto (un fuoristrada rubato a Milano lunedì sera e una Fiat Punto trafugata a Botticino) e la cassa continua.  Sull'episodio indagano i Carabinieri di Chiari: il modus operandi lascia presupporre che non si tratti della stessa banda che, dall'inizio dello scorso novembre, ha assaltato diversi bancomat dell'Ovest Bresciano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto alle Poste, commando di 5 banditi messo in fuga dai residenti

BresciaToday è in caricamento