Assalto alle Poste, commando di 5 banditi messo in fuga dai residenti

Ancora un blitz notturno nell'Ovest Bresciano. Nel mirino dei malviventi la cassa continua della Posta di Maclodio: hanno provato a sradicarla, trascinandola con l'auto ma il colpo è fallito grazie ai residenti che hanno allertato le forze dell'ordine

Foto d'archivio

Ennesimo assalto notturno nell'Ovest Bresciano: ad essere presa di mira, questa volta, la cassa continua dell'ufficio postale di Maclodio. Un colpo sfumato grazie ai residenti, che presenta modalità del tutto differenti rispetto a quelli messi a segno nei giorni scorsi in diverse filiali della Credito Cooperativo di Brescia. 

Ad agire un commando di 5 persone con il volto travisato da passamontagna e sciarpe: niente esplosivo, ma un metodo ben più grezzo. I malviventi sono arrivati a bordo di due auto: in pochi istanti hanno legato la cassa continua a un fuoristrada, poi hanno acceso il motore e l'hanno sradicata. 

Il forte boato ha svegliato i residenti della centralissima strada, via Carlo Alberto Dalla Chiesa, che non hanno esitato a chiamare le forze dell'ordine e ad affacciarsi alle finestre. L'allarme è scattato intorno alla una di martedì notte: in pochi minuti sul posto sono giunte 4 pattuglie dei Carabinieri di Chiari, Travagliato e Castrezzato. 

Le sirene hanno messo in fuga i banditi, che si sono dileguati a piedi, lasciando sul posto le auto (un fuoristrada rubato a Milano lunedì sera e una Fiat Punto trafugata a Botticino) e la cassa continua.  Sull'episodio indagano i Carabinieri di Chiari: il modus operandi lascia presupporre che non si tratti della stessa banda che, dall'inizio dello scorso novembre, ha assaltato diversi bancomat dell'Ovest Bresciano. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sorpreso a rubare al supermercato, stende il commesso con un pugno in faccia

  • Cronaca

    Orrore in paese, cane morto abbandonato in un'aiuola: "È lì da due giorni"

  • Incidenti stradali

    Violentissimo schianto sulla Provinciale: giovane centauro grave in ospedale

  • Cronaca

    Liberato dopo 3 anni: "Mi hanno drogato e rapito". Ma adesso finirà ai domiciliari

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

Torna su
BresciaToday è in caricamento