Dopo anni di rapine, traditi dall’ultimo colpo in Posta: arrestati due bresciani

Nella rete dei carabinieri tre professionisti della rapina, due bresciani e un bergamasco. A maggio avevano colpito alle Poste di Maclodio

Foto d'archivio

Un mese e mezzo di indagini serrate, poi finalmente l'arresto: in manette ci sono finiti tre professionisti della malavita, due bresciani e un bergamasco di 48, 52 e 61 anni. In pista da parecchio tempo, pluripregiudicati e già noti alle forze dell'ordine appunto per furti, rapine ma anche spaccio.

Sono stati beccati dal Nucleo Investigativo dei carabinieri di Brescia, al termine di una lunga sessione di indagini fatta di analisi delle tracce, delle registrazioni video, dei loro precedenti e pure dell'automobile utilizzata per la loro ultima rapina, una Fiat 500 poi trovata abbandonata in campagna.

L'ultimo colpo messo a segno (e riuscito) risale al 5 maggio scorso, quando i tre banditi (due in azione, il terzo a fare il palo con la macchina accesa) presero d'assalto l'ufficio postale di Maclodio, armati di taglierino. Riuscirono a fuggire con circa 1000 euro in contanti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Cronaca

    Cocaina tra i giochi della figlioletta: bresciano in manette

  • Cronaca

    Mille Miglia: Moceri-Bonetti i vincitori, festa finale sotto la pioggia

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 17 al 19 maggio: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Ragazzina scomparsa, la tragica scoperta: si è suicidata a soli 17 anni

  • Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • "Adesso mi ammazzo!": torna a casa ubriaco, si accoltella davanti ai genitori

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

Torna su
BresciaToday è in caricamento