Manerba: sei 'gnari' salvano l'ultima macelleria del centro

A poche settimane dalla chiusura gli "artigiani dei salumi" arrivati da Prevalle riaprono i battenti della storica bottega di Piazza Garibaldi, a Manerba del Garda: sei 'ragazzi', dai 18 ai 40 anni, per riscoprire i mestieri della tradizione

Foto di Claudia Filisina

Il centro storico di Manerba avrà ancora la sua macelleria. La storica bottega di Piazza Garibaldi – si narra che sia stata aperta, la prima volta, più di un secolo fa – pareva infatti avesse chiuso i battenti a tempo indeterminato. Valerio Gozza, che l’ha gestita per quasi 30 anni, un po’ per la crisi e un po’ per i tempi che cambiano aveva infatti deciso di andarsene in pensione.

A riaprirla ci ha pensato un gruppo di giovani, di età compresa tra i 18 e i 42 anni. Sei 'gnari' che hanno scelto di mettersi in gioco, di lanciarsi in una nuova avventura: già titolari della ‘Artigiana Salumi’ di Prevalle, da pochi giorni sono scesi in 'campo' anche sul lago di Garda.

Massimo e Monia, i titolari, la moglie Roberta, i giovani Franco, Andrea e Ferdinando. Pronti a rimboccarsi le maniche, e a riscoprire e valorizzare uno dei mestieri più antichi del mondo. E la raccontano così: "Nonostante la crisi, abbiamo voglia di crederci ancora”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento