rotate-mobile
Cronaca Tremosine / Tremalzo

Tremosine: avvistato un lupo, mancava da 300 anni

Una scoperta straordinaria al confine con il Parco dell'Alto Garda di Tremosine: sulla neve fresca le tracce inequivocabili del passaggio di un lupo, un animale che in zona non si faceva vedere da 300 anni

Insolito avvistamento, più unico che raro, quasi al limite del Parco dell’Alto Garda Bresciano, da Tremosine a salire fino a Tremalzo, al Passo Nota. Sull’ultima neve rimasta, tracce a prima vista inequivocabili: le zampe di un lupo.

Nessun avvistamento ‘reale’ dunque, solo una supposizione. Avanzata dall’esperienza di un veterinario, che del lupo avrebbe riconosciuto le tracce, e che poi con il Corpo Forestale di Ledro si sarebbe avviato alla ricerca. Niente caccia al lupo, ovviamente: si tratterebbe di una scoperta straordinarie.

Cronache storiche o meno infatti raccontano degli ultimi lupi dell’Alto Garda, e dei dintorni, apparsi forse l’ultima volta non meno di 300 anni fa. Forse arrivato dalla Valle di Ledro, forse dal cuore dei boschi del Trentino: le sue tracce si disperdono dove la neve si scioglie, dove cominciano le ‘foreste’ bresciane.

Che l’affamato lupacchiotto si faccia trovare o meno, magari con la famiglia, magari con un piccolo branco, di certo una piccola rivincita, la natura, questa volta se l’è già presa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tremosine: avvistato un lupo, mancava da 300 anni

BresciaToday è in caricamento