rotate-mobile
Cronaca Lumezzane

Colpi di pistola in paese: un ferito e un arresto, mistero sul movente

La sparatoria, i carabinieri, l'arresto: mattinata movimentata

E' stato arrestato il presunto "pistolero" che all'alba di domenica avrebbe esploso un colpo di arma da fuoco e ferito un 32enne che abita in zona, a Sant'Apollonio di Lumezzane: la vittima, colpita a una gamba, avrebbe chiesto aiuto ai carabinieri di Gardone Valtrompia, intervenuti a seguito delle chiamate al 112 da parte di alcuni passanti e degli avventori del vicino Caffè del Pompiere.

La sparatoria e l'arresto

Il colpo sarebbe stato sparato intorno alle 7 in Via Valsabbia, probabilmente esploso da una pistola ad aria compressa modificata. Il giovane è stato medicato dai sanitari della Croce Bianca e poi ricoverato in codice verde (solo ferite lievi) all'ospedale di Gardone. E' grazie alla sua testimonianza che i militari in poche ore sarebbero riusciti a risalire all'aggressore.

Entrambi già noti alle forze dell'ordine, sarebbero stati sentiti in giornata. Su quanto accaduto gli  inquirenti mantengono il massimo riserbo, come è giusto che sia: la sparatoria sarebbe arrivata al termine di una lite, i cui motivi al momento restano sconosciuti. Mistero sul movente, ma gli approfondimenti proseguono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpi di pistola in paese: un ferito e un arresto, mistero sul movente

BresciaToday è in caricamento