rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Lumezzane

Litigano per una donna, prende il fucile e spara al rivale

Svelato l'arcano su quanto successo domenica mattina

A scatenare la lite, e poi la sparatoria, un movente di gelosia: una donna contesa, forse un tradimento. Non è dato saperlo, ma è quanto basta per ricostruire la dinamica della vicenda su cui sono impegnati i carabinieri: il riferimento è all'episodio di domenica mattina a Sant'Apollonio di Lumezzane, in Via Valsabbia. E' qui che, non lontano dal Caffè del Pompiere, un ragazzo di 32 anni - che abita in zona - è stato soccorso da carabinieri e ambulanza perché ferito alla gamba da un colpo di fucile.

Arrestato per lesioni aggravate

Solo ferite lievi, ma l'allarme lanciato dai passanti, le tracce di sangue in strada e le sirene di prima mattina (erano circa le 7) hanno fatto non poco rumore nel quartiere. In poche ore i militari sono riusciti a risalire al suo aggressore, che è già stato arrestato con l'accusa di lesioni aggravate: verrà inoltre denunciato per porto abusivo d'armi, in quanto avrebbe imbracciato il fucile senza avere il porto d'armi. Il fucile in questione è un Flobert calibro 8 da 4 millimetri, in genere utilizzato per la caccia.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano per una donna, prende il fucile e spara al rivale

BresciaToday è in caricamento