Cronaca

Bambino scappa dalla comunità: ore di paura per la mamma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Brescia. Ore di terrore per una mamma di Lumezzane dopo la chiamata dell'assistente, che le comunicava l'avvenuta fuga di suo figlio dalla comunità: non era andato a scuola e nessuno sapeva dove fosse. Fortunatamente dopo alcune ore il ragazzo è tornato incolume in comunità, dove la mamma ha potuto riabbracciarlo.

La mamma riferisce di essere venuta a conoscenza di alcuni comportamenti scorretti da parte della psicologa già alcuni mesi fa, ascoltando la registrazione fatta di nascosto dal fratello del bambino nel corso di un incontro, e di avere invano trasmesso un esposto all'Ordine degli psicologi di Milano per denunciare i fatti, e chiedere che la psicologa fosse rimossa dal caso.

Dopo questa ennesima fuga, la mamma ha scritto immediatamente all'assistente sociale, con copia alla Procura dei Minori di Brescia: "Gentilissima dott.ssa […], quale assistente sociale di mio figlio […], le comunico che mio figlio […] è scappato dalla comunità, insieme al suo compagno, […]. È stato ritrovato intorno alle 16 e 30. Desidero sapere che misure intende intraprendere per tutelare mio figlio e colgo l'occasione per ribadire la mia richiesta di togliere dal caso di mio figlio la dottoressa [psicologa…], che attualmente si sta occupando di lui con i risultati visibili a chiunque. Nell'attesa porgo distinti saluti, la mamma."

Il nostro Comitato si augura che qualcuno faccia qualcosa per aiutare questo ragazzo.

Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani Onlus

Sonia Manenti - CCDU - Brescia

brescia@ccdu.org

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambino scappa dalla comunità: ore di paura per la mamma

BresciaToday è in caricamento