Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Lumezzane / Via Monte San Michele

Pistola in faccia alla commessa, rapina da paura in tabaccheria

Rapina a mano armata in pieno giorno a Lumezzane. Nel mirino di un malvivente la tabaccheria di via Monte San Michele: volto coperto e pistola in pugno, l'uomo si è fatto consegnare tutti i soldi in cassa, circa 300 euro

Rapina a mano armata e in pieno giorno a Lumezzane: un malvivente ha fatto irruzione all'interno della tabaccheria di via Monte San Michele, nella frazione di Sant'Apollonio, minacciando la commessa con una pistola. Il tutto davanti a due anziane clienti che hanno assistito impotenti e impaurite al colpo. 

L'episodio nei giorni scorsi, poco prima delle 15.30. Tutto è accaduto in una manciata di minuti: volto coperto da un passamontagna e pistola in pugno, il rapinatore è entrato nel negozio, si è diretto al bancone e ha puntato l'arma (non si sa se vera o giocattolo) in faccia alla cassiera, che stava servendo due anziane.

Senza pensarci la donna ha aperto la cassa e ha consegnato tutte le banconote, circa 300 euro, al malvivente, poi avrebbe provato a fuggire ed è stata violentemente spintonata a terra. Il rapinatore è fuggito a piedi e poi avrebbe raggiunto un'auto parcheggiata nelle vicinanze.

Quando i carabinieri -allertati dalla titolare della titolare tabaccheria, che ha assistito la scena dal retrobottega- sono arrivati sul posto di lui non c'era già più traccia.Stando all'identikit fornito dalle vittime, il rapinatore sarebbe un uomo alto e di corporatura esile, probabilmente italiano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola in faccia alla commessa, rapina da paura in tabaccheria

BresciaToday è in caricamento