Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca Via Padre Pietro Ghidini

Si rompe la copertura del capannone, ragazzo precipita nel vuoto: è grave

In compagnia di due amici, il giovane aveva scavalcato la recinzione che delimita una ex fabbrica dismessa da una decina di anni.

Salito per gioco su un capannone in compagnia di alcuni amici, è precipitato da un'altezza di 9-10 metri. Un ragazzo di 14 anni di Lumezzane dal tardo pomeriggio di ieri è ricoverato in gravi condizioni all'Ospedale Civile di Brescia, dove è stato trasportato d'urgenza a seguito di un incidente verificatosi in via Ghidini Padre Virgilio a Sant'Apollonio. Ne dà notizia il quotidiano Bresciaoggi in edicola stamane. 

I fatti. Erano all'incirca le 17:30 quando il giovane, in compagnia di (pare) altri due amici ha scavalcato la recinzione di una fabbrica dismessa da una decina di anni. Entrati nel perimetro dell'azienda, i tre hanno deciso di salire sulla copertura del corpo di fabbrica. mentre vi camminavano, uno di loro è caduto di sotto in seguito alla rottura del tetto. Dopo aver sbattuto contro un macchinario, il 14enne è rimbalzato finendo poi al suolo. 

Un testimone oculare dell'incidente ha chiamato prontamente i soccorsi. Sul posto sono giunti i Vigili del fuoco di Lumezzane, Gardone Val Trompia e Brescia, un'ambulanza e un'automedica, e alcuni operatori del Nucleo batteriologico chimico e radioattivo, intervenuti per verificare che non vi fossero rischi legati all'attività che si svolgeva nella fabbrica (un opificio), o alla pericolosità del materiale di costruzione della copertura. Recuperato il ferito, i sanitari l'hanno trasportato d'urgenza, in codice rosso, al Civile. Nel frattempo i due amici si erano dileguati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rompe la copertura del capannone, ragazzo precipita nel vuoto: è grave

BresciaToday è in caricamento