menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppo rumore in strada, ragazzi minacciati con una pistola

Una lite che poteva degenerare in tragedia a Sant'Apollonio di Lumezzane: un uomo di 78 anni, ex guardia giurata, è sceso per strada armato di pistola, dopo aver minacciato alcuni ragazzini

L’ennesima lite di vicinato ma che questa volta poteva degenerare in tragedia. E’ successo a Sant’Apollonio, frazione di Lumezzane, dove nel primo pomeriggio di martedì un anziano di 78 anni per sedare gli animi agitati di alcuni ragazzi è sceso per strada armato di pistola.

Prima il latrare continuo di un cane, poi il gruppetto di giovani che nel cortile di un condominio di Via Strada Vecchia forse alzano un po’ la voce. L’anziano, un ex guardia giurata, si affaccia sul balcone e grida ai giovani di smettere, impugnando non una ma ben due pistole.

Poco più tardi sono i vicini, forse anche i genitori dei ragazzi, che cominciano a litigare con il 78enne, reo di aver un esagerato con le minacce. E’ stato in quel momento che l’uomo ha estratto nuovamente la pistola, prima di rientrare in casa.

Sono stati avvisati i Carabinieri, intervenuti nell’abitazione dell’anziano che è stato poi denunciato: le sue due pistole, non regolarmente dichiarate, sono state anche sequestrate. L’uomo è stato poi accompagnato in ospedale, per verificare le sue condizioni psichiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, contagi da zona rossa: attesa decisione della Regione

social

Le acque si abbassano, l'antico "castello" riemerge dagli abissi del lago

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento