menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un pezzo di storia bresciana che se ne va: morto Ilario Bonomi

Ilario Bonomi aveva 82 anni. Tra i fondatori del gruppo industriale Bonomi, che oggi vanta cinque controllate e più di 300 dipendenti, fu presidente del Lumezzane Calcio negli anni '60 e '70. Mercoledì i funerali

Un altro pezzo della storia industriale bresciana che se ne va. Ha perso la vita a 82 anni il valgobbino Ilario Bonomi, storico fondatore del gruppo omonimo che oggi può vantare cinque imprese controllate e addirittura 300 dipendenti. In tanti lo ricordano anche per il suo passato calcistico: fu presidente del Lumezzane a cavallo tra gli anni '60 e '70.

Erano gli anni del campionato di Promozione, quando i rossoblu – un po' come l'Athletic Bilbao – schieravano soltanto giocatori autoctoni, lumezzanesi e valgobbini. Anche se poi, per motivi pratici – il campo inagibile – le partite in casa le giocavano a Villa Carcina.

Si è spento circondato dagli affetti dei suoi cari: la moglie Anna, i figli Alberto con Morena e Claudio con Andrea, le nipoti Alessia e Michela. Martedì sera (alle 18.30) la veglia funebre, mercoledì pomeriggio (alle 15) il funerale.

Il corteo partirà dalla sala del commiato di Benedini, in Via Ragazzi del '99 a Lumezzane. Proseguirà con mezzi propri fino alla chiesa parrocchiale di San Sebastiano, dove sarà celebrata l'omelia. Sono attese centinaia di persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento