Casa in fiamme: uomo muore carbonizzato, si salvano moglie e figlia

Il terribile incidente venerdì mattina a San Sebastiano di Lumezzane: la vittima è un uomo di 57 anni morto carbonizzato nel solaio di casa

Foto d'archivio

La tragedia si è consumata solo poche ore fa, all'alba di venerdì mattina: un uomo di 57 anni è morto carbonizzato nel solaio di casa nel disperato tentativo di spegnere un incendio. Il corpo senza vita è stato recuperato dai Vigili del Fuoco: dell'accaduto sono ovviamente già state informate anche la moglie e la giovane figlia, presenti al momento dell'incidente.

L'incendio e l'allarme

Non sono ancora state rese note le generalità del deceduto, gli accertamenti sono in corso. Sarebbe morto intorno alle 5.30, quando era già stato lanciato l'allarme al 112. Tutto è successo in una palazzina di Via Tito Speri, a San Sebastiano di Lumezzane.

Le fiamme sarebbero divampate al terzo piano dell'abitazione, e non si sa per quale motivo. L'uomo sarebbe salito a vedere, nel tentativo di capire l'origine dell'incendio e magari provare a domare le fiamme. Ma la cosa purtroppo è finita male.

La tragedia e la disperazione

In pochi attimi il rogo sarebbe divampato per tutto il solaio. Una circostanza che purtroppo non gli ha lasciato scampo. I pompieri sono arrivati a sirene spiegate, ma era ormai troppo tardi. I Vigili del Fuoco hanno estratto il corpo ormai carbonizzato dell'uomo. La salma è stata consegnata alle autorità, a disposizione della magistratura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rilievi e indagini sono stati affidati ai carabinieri. In loco sono arrivate anche ambulanza e automedica, per prestare i primi soccorsi. Moglie e figlia dell'uomo ormai deceduto non si sono fatte niente, fisicamente stanno bene: ma è nella testa e nel cuore, in questo momento, che il dolore si fa grande.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento