Casa in fiamme: uomo muore carbonizzato, si salvano moglie e figlia

Il terribile incidente venerdì mattina a San Sebastiano di Lumezzane: la vittima è un uomo di 57 anni morto carbonizzato nel solaio di casa

Foto d'archivio

La tragedia si è consumata solo poche ore fa, all'alba di venerdì mattina: un uomo di 57 anni è morto carbonizzato nel solaio di casa nel disperato tentativo di spegnere un incendio. Il corpo senza vita è stato recuperato dai Vigili del Fuoco: dell'accaduto sono ovviamente già state informate anche la moglie e la giovane figlia, presenti al momento dell'incidente.

L'incendio e l'allarme

Non sono ancora state rese note le generalità del deceduto, gli accertamenti sono in corso. Sarebbe morto intorno alle 5.30, quando era già stato lanciato l'allarme al 112. Tutto è successo in una palazzina di Via Tito Speri, a San Sebastiano di Lumezzane.

Le fiamme sarebbero divampate al terzo piano dell'abitazione, e non si sa per quale motivo. L'uomo sarebbe salito a vedere, nel tentativo di capire l'origine dell'incendio e magari provare a domare le fiamme. Ma la cosa purtroppo è finita male.

La tragedia e la disperazione

In pochi attimi il rogo sarebbe divampato per tutto il solaio. Una circostanza che purtroppo non gli ha lasciato scampo. I pompieri sono arrivati a sirene spiegate, ma era ormai troppo tardi. I Vigili del Fuoco hanno estratto il corpo ormai carbonizzato dell'uomo. La salma è stata consegnata alle autorità, a disposizione della magistratura.

Rilievi e indagini sono stati affidati ai carabinieri. In loco sono arrivate anche ambulanza e automedica, per prestare i primi soccorsi. Moglie e figlia dell'uomo ormai deceduto non si sono fatte niente, fisicamente stanno bene: ma è nella testa e nel cuore, in questo momento, che il dolore si fa grande.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Vomita sangue in classe, muore dopo essere stato dimesso: 5 medici a processo

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento