Ucciso dal cancro a soli 34 anni: il dolore della moglie e dei due figlioletti

Dolore e sgomento a Lumezzane per la prematura scomparsa di Luciano Becchetti, morto nei giorni scorsi. L'ultimo saluto giovedì pomeriggio

Luciano Becchetti

Stroncato a 34 anni da una terribile malattia. Una grande ingiustizia. È il pensiero di tutti, in queste ore, a Sant'Apollonio di Lumezzane: tutta la comunità piange la prematura scomparsa di Davide Becchetti. 

Si è dovuto purtroppo arrendete a un male incurabile, contro cui ha lottato fino alla fine. Ma non c'è stato nulla da fare, purtroppo: è morto nei giorni scorsi, avvolto dall'abbraccio della sua famiglia che non l'ha mai lasciato solo. 

La drammatica notizia si è diffusa velocemente nella frazione di Lumezzane, dove il giovane era cresciuto e abitava, con la moglie Elisa e i figli piccoli Marissa e Nicola. 

Una vita spezzata troppo presto, l'intera comunità è sprofondata nel dolore. Centinaia i messaggi di cordoglio rivolti alla famiglia del giovane uomo che, oltre alla moglie e ai figlioletti, lascia la mamma Mirella e il fratello Cristian.

Decine di persone sono attese per l'ultimo saluto: il funerale sarà celebrato nel pomeriggio di giovedì (alle ore 15.30) nella chiesa di Sant'Apollonio, partendo dalla Sala del commiato Benedini di via Ragazzi del '99. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

Torna su
BresciaToday è in caricamento