menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Gatta scompare di casa, la ritrovano con le orecchie amputate e la pancia squartata

Scene da film dell'orrore a Lumezzane: una gattina che era scomparsa di casa da una ventina di giorni è stata ritrovata con le orecchie amputate e la pancia squartata

Orrore a Lumezzane: una gattina che risultava scomparsa da giorni è stata ritrovata agonizzante, maltrattata e ferita in tutto il corpo, non lontano dal parcheggio dell'Eurospin di San Sebastiano. Lo scrive Bresciaoggi: è stata notata da alcuni passanti, che l'hanno subito portata dal veterinario, che a sua volta la fatta trasferire in una clinica specializzata. Niente da fare, purtroppo: troppo gravi le ferite che le sono state inflitte, e ormai irrimediabili le infezioni che hanno portato a una setticemia.

La gattina era scomparsa da casa una ventina di giorni fa, da un'abitazione di Via Molino in località Faidana. I proprietari avevano appeso dappertutto i volantini con la sua foto nella speranza che qualcuno potesse ritrovarla. 

Seviziata e torturata: scene da film dell'orrore

“E' stata seviziata – scrivono i volontari di A.mici&Co, che gestiscono il gattile di Lumezzane – a due passi dalla nostra sede. Siamo sgomenti, non diciamo altro. Fate attenzione: non lasciate liberi di vagare i vostri animali domestici. Segnalate ogni cosa che può destare sospetti”.

Davvero una scena splatter per chi ha raccolto la povera gattina, agonizzante a terra. Chiunque l'abbia torturata le ha amputato le orecchie, grattato via il naso, addirittura squarciato la pancia. Scene da film dell'orrore. Ma portate a termine da vigliacchi senza cuore. La giustizia farà il suo corso? Dell'accaduto se ne stanno già occupando i carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento