menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Lumezzane il funerale dell'ultras bresciano Andrea Toninelli

Attesi centinaia di tifosi per le esequie. Il 22enne verrà sepolto nel cimitero di S. Sebastiano - S. Apollonio

Partità mercoledì alle 16.00 dall'abitazione di via del Colle Aventino, a Lumezzane, il corteo funebre di Andrea Toninelli, il tifoso 22enne del Brescia Calcio morto nell'incidente stradale avvenuto ieri mattina all'altezza di Bagnolo Mella sull'autostrada A21. Il corteo si sposterà poi alla chiesa parrocchiale per la cerimonia, al termine della quale il giovane verrà sepolto nel cimitero di S. Sebastiano - S. Apollonio.

In migliaia per ricordare Andrea:
«Non c'è sconfitta nel cuore di chi lotta» [FOTO]

Per le esequie sono attesi i giocatori della prima squadra e centinaia di tifosi: "Non ci sono parole perché, seppur nella delusione, era una giornata di festa. Questi ragazzi erano vicini a noi, a cantare per il loro Brescia e purtroppo è successa questa tragedia", ha dichiarato Enzo Ghidesi, portavoce della Curva Nord Brescia. "Speriamo che il Signore guardi giù. La famiglia e tutti i ragazzi coinvolti - ha continuato - hanno bisogno della nostra vicinanza, del nostro aiuto. Cerchiamo di non dimenticarcelo mai".

Martedì, decine e decine di persone hanno fatto visita al feretro nella camera ardente allestita nella casa di famiglia. Ad accoglierli, oltre alla triste bara di legno chiaro, papà Ivan, mamma Patrizia e il fratello più piccolo, Alessio, di 17 anni. Nel pomeriggio è arrivato anche coach Calori, che ha preferito non rilasciare dichiarazioni. "Non c'è sconfitta nel cuore di chi lotta": in strada, qualcuno ha appeso uno striscione con l'ultimo messaggio 'postato' da Andrea su Facebook prima di morire.

LEGGI ANCHE:
- Salvo per miracolo il compagno di posto
- Balotelli: "Nessun ragazzo merita di andarsene così"
- Incidente in A21 del pullman Ultras, le condizioni dei feriti

- Il sindaco di Livorno: "Vicinanza nel lutto da parte di tutti i tifosi livornesi"
- I tifosi presenti: "Era un inferno. Gente intrappolata che gridava"
- Cordoglio sul web: "La tua risata contagiosa sarà sempre nella mia mente"
- Un minuto di silenzio per Andrea nella finale playoff



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento