Cronaca Lumezzane

Va a comprare la cocaina in giacca e cravatta, moglie e figli aspettano in auto

Sgominato il sodalizio criminale di una coppia di spacciatori: in casa sequestrati 120 grammi di cocaina, 41mila euro in contanti e 4 automobili di lusso

Tra i loro clienti più affezionati anche un insospettabile padre di famiglia: domenica sera si è presentato a casa della coppia di pusher addirittura in giacca e cravatta, mentre i suoi familiari – ovviamente ignari di quello che stava facendo – lo stavano aspettando in macchina. E' solo l'ultimo di una vasta gamma di episodi che hanno portato all'arresto di una coppia di pregiudicati, beccati dai carabinieri di Gardone Valtrompia e Lumezzane dopo settimane di indagini e appostamenti.

Sequestrati più di 120 grammi di droga

I due spacciavano cocaina proprio a Lumezzane, nella loro abitazione: sono stati sorpresi mentre cedevano una dose al padre di famiglia in giacca e cravatta (l'uomo è stato segnalato alla Prefettura come consumatore). Dalla successiva perquisizione domiciliare è stato possibile sequestrare ben 120 grammi di droga, in parte già confezionata in 60 dosi pronte alla vendita.

Auto di lusso e 41mila euro in contanti

Non solo: in casa nascondevano 41mila euro in contanti, un cellulare per gestire gli ordini e pure un'agenda contenente i nomi degli acquirenti, i loro numeri di telefono e gli eventuali crediti da riscuotere. I carabinieri hanno anche sequestrato quattro automobili di lusso, per un valore complessivo di circa 150mila euro.

I clienti aspettavano al bar o alle poste

Tutto è stato sequestrato, considerati i proventi della loro attività criminale. Sono stati entrambi arrestati: si tratta di un 54enne di origini pugliesi, ma da tempo residente in provincia, e di una 43enne originaria di Brescia. Lui ora è a Canton Mombello, lei invece a Verziano. Vendevano droga e ricevevano clienti a tutte le ore del giorno e della notte. Per regolare l'afflusso dei clienti, fanno sapere i militari, la coppia suggeriva agli acquirenti di attendere il proprio turno al vicino bar o all'ufficio postale, così da non dare troppo nell'occhio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a comprare la cocaina in giacca e cravatta, moglie e figli aspettano in auto

BresciaToday è in caricamento