rotate-mobile
Cronaca Castrezzato

Cade dal tetto di casa mentre sistema le tegole: Luigi è morto in ospedale

Non è sopravvissuto alle ferite riportate

Non è sopravvissuto alle ferite riportate a seguito della caduta dal tetto di martedì pomeriggio: Luigi Sbardellati è morto in ospedale. Aveva 74 anni: stava sistemando le tegole sul tetto di casa, in Via Campagna a Castrezzato, quando ha improvvisamente perso l'equilibrio ed è precipitato di sotto, dopo un volo nel vuoto più di 6 metri. A causa dell'incidente era stato ricoverato d'urgenza (in codice rosso) al Civile, trasferito in ospedale in elicottero.

Morte cerebrale

Soccorso dai medici dell'elisoccorso e dai sanitari dell'ambulanza di Trenzano, era stato intubato ed è arrivato al Civile che era già privo di sensi: ha riportato traumi al torace, al volto e alla schiena, oltre a un trauma cranico. Dopo un paio di giorni in Rianimazione, senza riprendersi, le sue condizioni si sono aggravate fino al tragico epilogo: i medici giovedì ne hanno dichiarato la morte cerebrale.

Lascia moglie e figli: in un ultimo gesto di generosità saranno donati i suoi organi. Il decesso verrà ufficializzato probabilmente nella giornata di venerdì, così che i familiari possano poi organizzare il funerale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade dal tetto di casa mentre sistema le tegole: Luigi è morto in ospedale

BresciaToday è in caricamento