menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Lo trovano di fianco al letto, ucciso da un infarto: morto il dottor Franzoni

Era già stato ricoverato in ospedale per un infarto: nel weekend una seconda crisi, stavolta fatale. Il dottor Luigi Franzoni aveva solo 58 anni

Aveva solo 58 anni Luigi Franzoni detto Gigi, noto medico bresciano specializzato in geriatria: negli anni aveva lavorato in Rsa e case di riposo un po' in tutta la provincia, da Nave – il paese dove abitava – fino a Lumezzane e Gussago, in ultimo a Villanuova sul Clisi alla residenza Anni Azzurri, dove oltre che medico era anche direttore sanitario.

Franzoni si è spento in ospedale dopo una settimana di ricovero a seguito di complicazioni dovute a un infarto. Si era sentito male tra le mura di casa, era stato subito ricoverato in ospedale: è rimasto in osservazione, nel fine settimana una seconda crisi cardiaca non gli ha lasciato scampo. Lo hanno trovato a terra privo di sensi, accanto al suo letto.

Lo piangono la moglie Cristina e le giovani figlie Silvia e Giulia, il fratello Fiorenzo con Sandra. La famiglia ringrazia in particolare il dottor Nicola Pagnoni e tutto il reparto di Cardiologia del Civile di Brescia. Non è ancora stata comunicata la data dei funerali.

Come detto Franzoni abitava a Nave, ma era conosciuto in tutto il Bresciano. Classe 1959, si era laureato in Medicina a Milano nei primi anni '90. Aveva cominciato subito a lavorare: nel 1992 alla Rsa Villa dei Fiori di Nave, nel 1995 alla Pietro Beretta di Gardone Valtrompia, poi a Le Rondini di Lumezzane, alla Richiedei di Gussago, alla Rsa comunale di Sarezzo. E' stato anche consulente dell'Asl di Brescia, del Comune di Concesio e di Regione Lombardia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento