rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Lonato del Garda

Infarto in municipio, rianimato anche dal sindaco: morto il giornalista Luigi Del Pozzo

Stroncato da un infarto mentre era al lavoro

E' morto a 75 anni il giornalista Luigi Del Pozzo, volto, voce e penna di Gardanotizie, noto anche come GN o Gienne, mensile cartaceo in distribuzione sul lago di Garda ormai da più di 20 anni e di cui lui era il direttore responsabile. Si è sentito male in municipio a Lonato, proprio mentre stava lavorando al suo giornale: si sarebbe accasciato a terra probabilmente a causa di un infarto, soccorso in prima persona anche dal sindaco Roberto Tardani (che è medico) in attesa dell'arrivo dei sanitari del 118. Niente da fare: il cuore di Del Pozzo non ha più ripreso a battere.

Chi era Luigi Del Pozzo

Conosciuto in tutto il lago di Garda, e oltre, Luigi Del Pozzo aveva cominciato da giovanissimo nel mondo della comunicazione, come fotografo (aveva un suo studio a Manerba): in seguito fu collaboratore di Bresciaoggi, Giornale di Brescia, Corriere della Sera, perfino corrispondente per l'agenzia Ansa. Nel 2008 venne nominato Cavaliere del lavoro dall'allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

La famiglia e il funerale

Il periodico Gardanotizie, fondato alla fine degli anni Novanta, da tempo era seguito anche dal figlio Luca, spesso avvistato insieme al padre a raccogliere notizie, informazioni, servizi. La salma riposa nella sua abitazione di Maguzzano, dove è stata allestita la camera ardente: il funerale verrà celebrato venerdì pomeriggio, alle 15 in abazia. Oltre al figlio Luca, lascia nel dolore la moglie Corinna e la figlia Federica. Tantissimi i messaggi di cordoglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infarto in municipio, rianimato anche dal sindaco: morto il giornalista Luigi Del Pozzo

BresciaToday è in caricamento