In vacanza con il Papa: morto il parroco che per primo conobbe Woityjla

Si è spento a 90 anni monsignor Luigi Corrini: nel 1947 aveva conosciuto il futuro Papa. Mercoledì pomeriggio i funerali in presenza del vescovo

Foto d'archivio

In un certo senso, un predestinato, o comunque uno che portava bene: nel lontano 1947, nelle campagne ancora brulle di Seniga, aveva incontrato addirittura Karol Woityjla, un trentennio prima che diventasse papa Giovanni Paolo II. Passarono dieci giorni insieme, condividendo la vita religiosa e un breve periodo di vacanza (insieme a loro anche Francesco Vergine).

Altri tempi, certo: ma ricordi indelebili non solo per lui ma per tutti quelli che l'hanno incontrato. Così come è indelebile il segno lasciato nelle tante comunità che attraversato da monsignor Luigi Corrini, morto lunedì sera all'età di 90 anni. I funerali saranno celebrati mercoledì pomeriggio, alle 16 nella basilica di Verolanuova, e presieduti dal vescovo di Brescia Pierantonio Tremolada.

Lo piangono i fratelli Angela e Andreino con la moglie Luisa, i nipoti e i tanti parenti. Classe 1927 e nato proprio a Seniga, Corrini viene ordinato sacerdote nel 1953. Una lunga carriera tra chiese e parrocchie bresciane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fino al 1961 fu curato a Bassano, poi fino al 1975 vicario a Leno. Dal 1975 e fin quando ha potuto è stato parroco a Verolanuova, il paese che negli anni gli ha pure consegnato simbolicamente le chiavi della città, con la cittadinanza onoraria. Nel 2013 è tornato a Leno, prima di trasferirsi in casa di riposo dove appunto lunedì è spirato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Coronavirus, allarme contagi di ritorno: 7 ragazze positive dopo una vacanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento