menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stroncato da un male incurabile, imprenditore bresciano muore a 65 anni

Si è spento a 65 anni Luigi Bernardelli di Gardone Valtrompia, titolare della Vipa di San Zeno: lascia il figlio Giulio e le sorelle Corinna ed Elena

Tutta la comunità di Gardone Valtrompia si stringe al cordoglio dei familiari per la scomparsa di Luigi Bernardelli, imprenditore morto a soli 65 anni dopo aver combattuto a lungo con una terribile malattia, che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Ingegnere, era il titolare della Vipa di San Zeno Naviglio, gruppo Yaskawa, azienda specializzata nella produzione di componenti elettronici.

Lo piangono il figlio Giulio e le sorelle Corinna ed Elena: i funerali saranno celebrati giovedì pomeriggio, dalle 15.30 nella Basilica del Convento di Gardone. Fino ad allora la salma riposerà nella casa funeraria L'AltraRiva di Via Roma: terminata la cerimonia si proseguirà per il tempio crematorio di Brescia.

Addio a Luigi, "alfiere della solidarietà"

Da sempre impegnato nella vita della comunità, era presidente della sezione locale dell'Aido, l'Associazione italiana dei donatori di organi. Al vertice del celebre sodalizio aveva organizzato numerose iniziative di solidarietà: tra le tante ricordiamo il Trofeo Aido di auto storiche. 

Sono tantissimi i messaggi arrivati in queste ore alla famiglia. “Persona limpida e dal carattere amabile – scrive Roby – è stato negli anni alfiere della solidarietà. Ci mancheranno il tuo sorriso e i modi educati da signore di altri tempi. Ciao Luigi, fai buon viaggio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento