Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Migliaia di pesci boccheggiano in superficie sul Garda

Sta succedendo in questi giorni nelle acque del rio Riel e dell’adiacente porticciolo a lago a Lugana di Sirmione. Campionate le acque: gli agenti pensano a uno sversamento di sostanze inquinanti

SIRMIONE - Da qualche giorno le acque del rio Riel e del porticciolo di Lugana mostrano un'incresciosa e drammatica situazione: migliaia di piccoli pesci boccheggiano in superficie alla disperata ricerca di ossigeno.

I pesciolini, di lunghezza compresa fra i 10 e i 12 centimetri, hanno allertato residenti, pescatori e Polizia Locale. Gli agenti, in particolare, hanno effettuato sopralluoghi e campionato le acque in collaborazione con la Polizia di Desenzano.

I campioni prelevati sono stati inviati all'Arpa per le dovute analisi, ma la convinzione va già nella direzione dello sversamento di sostanze inquinanti, non si sa ancora di che genere. 

Fortunatamente, i pesci morti in seguito all'accaduto sono relativamente ridotti. 

L'intento è di interrompere gli scarichi per salvarne il più possibile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliaia di pesci boccheggiano in superficie sul Garda

BresciaToday è in caricamento