Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Manerbio

Scomparso da giorni, tragico epilogo: trovato senza vita nei campi

Tragico epilogo per la scomparsa

Scomparso da giorni, tragico epilogo: è stato ritrovato senza vita il 42enne Luca Storti, originario di Casalmaggiore, provincia di Cremona, ma da tempo residente a Pontevico. Il cadavere è stato avvistato nelle campagne di Manerbio, nel mezzo di un campo di granturco, grazie ai droni dei Vigili del Fuoco impegnati nelle ricerche. La salma è stata già ricomposta e trasferita in ospedale: verrà sottoposta ad autopsia per fare luce sulle cause del decesso.

Del povero Luca non si avevano notizie certe ormai da domenica. Si era allontanato da casa, e dopo poche ore senza contatti i familiari avevano allertato i soccorsi. Dalla metà di luglio il 42enne era uscito da una comunità di recupero: pare che in queste settimane avesse annunciato di volersi allontanare da tutto e da tutti.

Aveva lasciato l'auto e il suo cellulare

Le ricerche si sono inizialmente concentrate nella zona di Pontevico: nelle campagne al confine con Manerbio, in località Fedrizze, martedì era stata ritrovata la sua auto; all'interno anche il cellulare, a quanto pare volontariamente lasciato lì. Meno di 24 ore ed è arrivato anche il tragico ritrovamento, a poche centinaia di metri di distanza. Le ricerche hanno visto impegnati i tecnici dello Stato, le forze dell'ordine, i volontari della Protezione Civile. Era stato cercato anche ai margini del fiume Mella, dove pare fosse stato visto per l'ultima volta, a piedi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparso da giorni, tragico epilogo: trovato senza vita nei campi

BresciaToday è in caricamento