rotate-mobile
Cronaca Rovato

Padre di famiglia ucciso dalla malattia, lascia moglie e figli: "Un pensiero e una preghiera"

Aveva solo 55 anni, si è arreso a un male incurabile

Si è arreso alla malattia con cui combatteva da tempo: la comunità di Rovato è in lutto per la scomparsa di Luca Marini, morto a soli 55 anni. Insieme al figlio gestiva le Onoranze funebri Marini, aperte nel 1924 da nonno Celso e poi proseguite nel solco di famiglia con Luciano, Luca e ora Michele. Luca Marini lascia la moglie Sonia, i figli Michele, Martina e Maria Lucia, la madre Caterina, il fratello e la sorella. I funerali sono stati celebrati martedì pomeriggio.

Al di là del suo lavoro, era molto conosciuto in paese per il suo impegno nel sociale (era stato presidente della Fondazione Don Carlo Angelini) e nella politica (era stato coordinatore della sezione locale di Forza Italia). Era inoltre attivo nell'Associazione del Fare di Rovato e frazioni, che lo ricordano così: “E' mancato il nostro Luca Marini. Un pensiero e una preghiera, per chi ha fede, saranno certo di aiuto a lui e ai suoi cari. Ciao amico”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre di famiglia ucciso dalla malattia, lascia moglie e figli: "Un pensiero e una preghiera"

BresciaToday è in caricamento