Imprenditore accoltellato alle spalle nel piazzale della sua azienda

La vittima dell'aggressione è l'imprenditore Luca Lussignoli, ricoverato in ospedale dopo essere stato anche accoltellato (per due volte)

Foto d'archivio

Un'aggressione violenta, calci e pugni e pure due coltellate prima della fuga: l'incredibile scena lunedì mattina nel parcheggio esterno della Rizzi&Lussignoli di Via Marsala a Calcinato. La vittima della brutale rapina – al momento è l'unica evidenza: il malvivente gli ha strappato via la collanina d'oro che aveva al collo – è il 48enne Luca Lussignoli, titolare dell'azienda insieme al collega Lorenzo Rizzi.

Sull'accaduto indagano i carabinieri: pare che l'aggressore sia arrivato in bicicletta, intorno alle 10 di lunedì. Lussignoli era impegnato all'esterno della ditta, stava lavorando ad alcuni bancali di piastrelle: proprio in quel momento sarebbe stato aggredito alle spalle. Calci e pugni, poi un tentativo di fuga: ma Lussignoli è stato raggiunto e a quel punto addirittura accoltellato.

Due fendenti, uno alla gamba e uno al torace, interrotti solamente dai vicini di casa che sono intervenuti dopo aver sentito le urla di paura e di dolore di Lussignoli. In pochi attimi sono arrivati anche gli operai e l'altro titolare dell'azienda, mentre l'aggressore a quel punto se l'è data a gambe.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è in pericolo di vita, Luca Lussignoli: ma è stato comunque ricoverato d'urgenza alla Poliambulanza di Brescia. Adesso a Calcinato e dintorni è caccia all'uomo: i militari sarebbero già sulla pista giusta. Ma s'indaga anche sul movente: difficile credere che si sia trattata di una semplice rapina, così carica di rabbia e violenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Lombardia, la nuova ordinanza: via la mascherina all'aperto

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

  • Un bimbo si sente male, al grest di paese un sospetto caso di coronavirus

  • Ubriaco al volante dell'auto, scappa dalla polizia ma finisce la benzina

Torna su
BresciaToday è in caricamento