Cronaca

Ucciso dalla malattia a soli 44 anni: addio a Luca, papà di due bambini

Luca Gianoncelli si è spento nei giorni scorsi: stroncato a soli 44 anni da una terribile malattia. Lascia la moglie Mara e due figli piccoli

La chiesa Santa Giulia di Costorio, dove saranno celebrate le esequie

Lutto a Costorio di Concesio per la prematura scomparsa di Luca Gianoncelli, stroncato a soli 44 anni da una terribile malattia. Un brutto male contro cui ha lottato per mesi, ma che non è riuscito a sconfiggere. Si è spento nei giorni scorsi, circondato dall'affetto della sua famiglia.

La tragica notizia si è diffusa rapidamente a Costorio, frazione di Concesio dove l'uomo viveva con la moglie Mara e i loro figlioletti Andrea e Mattia. Un padre affettuoso e sempre presente per la sua famiglia, che - tra i tanti impegni - riusciva a trovare il tempo anche per impegnarsi nel sociale: per anni è stato volontario della Croce Rossa Italiana. "Sarai sempre nei nostri pensieri e nei nostri cuori", con queste poche ma commuoventi parole lo hanno voluto ricordare gli altri volontari, il presidente e il consiglio direttivo del comitato di Cellatica e Gussago.

Tutta la frazione si è stretta attorno ai familiari: toccanti messaggi di vicinanza e cordoglio sono stati lasciati dalla scuola elementare, così come dalle società sportive frequentate dai due figlioletti. Decine di persone sono attese per il funerale che sarà celebrato martedì mattina, alle 11, nella chiesa Santa Giulia di Costorio. Oltre alla moglie e ai figli, lascia la sorella Alessandra e i genitori (mamma Fiorella e papà Andreino), che hanno voluto scrivere un ultimo struggente messaggio: "Caro Luca hai combattuto la tua battaglia per mesi con coraggio e dignità, che tu possa riposare in pace e trovare la felicità eterna".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso dalla malattia a soli 44 anni: addio a Luca, papà di due bambini

BresciaToday è in caricamento