Shock anafilattico a 1.200 metri di quota: lo salva il Soccorso Alpino

un uomo di 65 anni è stato punto da un insetto nella località chiamata "Resù", nel comune di Lozio. provvidenziale l'intervento del Cnsas

Domenica intervento a Lozio per la V Delegazione Bresciana del Soccorso Alpino.

Due squadre a terra hanno supportato l'elicottero del 118, proveniente dalla base di Caiolo, per soccorrere un uomo di 65 anni colpito da shock anafilattico, dovuto a una presunta puntura d'insetto.

La chiamata è giunta in stazione radio alle 12 e 20. La località, denominata "Resù", si trova a 1200 m di quota.

Il tecnico Cnsas dell'elisoccorso ha imbarellato e portato a bordo l'uomo, che poi è stato trasportato in ospedale. Non è in pericolo di vita.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • Coronavirus: morto cassiere di 57 anni, supermercato chiuso per lutto

Torna su
BresciaToday è in caricamento