Lozio: taglia la legna nel bosco, operaio 52enne ucciso da un tronco

Ha perso la vita mentre stava lavorando in un bosco di Lozio un operaio di 52 anni, colpito in pieno da un tronco appena tagliato. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118

Un’altra ‘tacca’ amara, nel lungo elenco delle morti bianche della provincia bresciana. Un uomo di 52 anni di cui ancora non sono state rese note le generalità ha perso la vita nella tarda mattinata di sabato mentre stava tagliando la legna nel bosco di Sucinva, piccola località in territorio di Lozio, in Valcamonica.

Insieme a lui altri cinque operai, che altro non hanno potuto fare che assistere inermi alla tragedia sul lavoro. Colpito in pieno da un tronco appena tagliato, travolto e probabilmente ucciso sul colpo. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118, sul posto insieme ad una pattuglia dei Carabinieri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vomita sangue in classe, muore dopo essere stato dimesso: 5 medici a processo

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Cesareo d’urgenza in ospedale, mamma e figlia muoiono durante il parto

Torna su
BresciaToday è in caricamento