rotate-mobile
Cronaca

Precipita per 30 metri sotto gli occhi della figlia: donna gravissima

Ricoverata in prognosi riservata alla Poliambulanza

Lago d'Iseo. Nel pomeriggio di giovedì 9 febbraio, Luisa Bianchi, 57enne ex presidente del Cai di Lovere, è precipitata per una trentina di metri in un dirupo, mentre passeggiava insieme alla figlia Erica sul sentiero che, dal centro abitato di Lovere, porta al Santuario di San Giovanni.

È stata proprio la figlia a dare l'allarme (erano circa le 15). Per i soccorsi sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Clusone, i tecnici del Soccorso Alpino di Clusone e i vigili del fuoco volontari di Lovere, insieme ai colleghi del nucleo Speleo Alpino Fluviale (SAF) della centrale di Bergamo.

Una volta giunti sul posto, i pompieri hanno caricato la 57enne su una barella, per poi affidarla ai sanitari intervenuti a bordo dell'elisoccorso decollato da Sondrio. Una volta stabilizzata, è stata portata d'urgenza alla Poliambulanza di Brescia, dov'è stata sottoposta a un indelicato intervento chirurgico. I medici si sono riservati la prognosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita per 30 metri sotto gli occhi della figlia: donna gravissima

BresciaToday è in caricamento