rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Lonato del Garda

Truffe agli anziani: anche a Lonato la Polizia di Stato scende in campo

Al via la nuova campagna di sensibilizzazione promossa dal Commissariato di Polizia di Desenzano: a Lonato incontri nel capoluogo e nelle frazioni, volantini e manifesti

Sono tanti, purtroppo anche in zona, gli esempi di truffe riuscite: a raccontarle sembrano incredibili, ma sono accadute per davvero. L'ultima solo pochi giorni fa a Desenzano: la vittima una donna di circa 75 anni che è stata derubata dei ricordi di una vita – i gioielli che le aveva regalato il marito – da un finto tecnico del gas.

E' entrato in casa, fingendo di cercare una perdita: ha spruzzato qualcosa di maleodorante, ha convinto l'anziana signora che il rischio era palpabile e reale, si è fatto consegnare i gioielli per salvarli dalla corrosione del gas ed è poi scappato a gambe levate. Anche a Lonato si sono registrati episodi di truffa.

La più eclatante negli ultimi mesi riguarda quelle che in gergo fanno parte della “banda del Rolex”, e che avrebbero colpito anche a Brescia: si avvicinano a un uomo anziano, da solo per strada, o cercano di sedurlo oppure chiedono aiuto, nel mentre sfilano il costoso orologio che porta al polso, e quando la vittima se ne accorge è davvero troppo tardi.

Tanti altri episodi, dalla borsa rubata al cimitero al finto direttore di banca, o dell'ufficio postale, perfino il fantomatico gioielliere che convince l'ignaro passante ad acquistare un anello “patacca” per migliaia di euro. Insomma, massima attenzione: “Truffe come queste – ha concluso Pagani – sono stati ripetute più volte, anche a Desenzano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani: anche a Lonato la Polizia di Stato scende in campo

BresciaToday è in caricamento