Cronaca Lonato del Garda

Truffe agli anziani: anche a Lonato la Polizia di Stato scende in campo

Al via la nuova campagna di sensibilizzazione promossa dal Commissariato di Polizia di Desenzano: a Lonato incontri nel capoluogo e nelle frazioni, volantini e manifesti

Lotta dure alle truffe agli anziani: a poche settimane dalla campagna informativa lanciata in quel di Pozzolengo la Polizia di Stato torna alla carica con “Io non abbocco”, la nuova iniziativa di sensibilizzazione promossa a Lonato (e dintorni) dal Commissariato di Polizia di Desenzano. Della serie, chi ben comincia: il primo incontro è già andato in scena nella sede municipale, con la partecipazione del vicequestore (e dirigente del Commissariato) Bruno Pagani e dell'assessore lonatese Nicola Bianchi.

Buona la prima: ma poi arriveranno anche la seconda e la terza. Sono ancora da calendarizzare, ma da qui all'estate verranno organizzati nuovi incontri formativi e informativi, riservati agli anziani del paese, anche nelle popolose frazioni di Lonato. Non solo: sono stati stampati e verranno distribuiti migliaia di volantini, ed è in programma anche una campagna d'affissione di manifesti d'impatto, nei luoghi più frequentati.

“L'unica strategia efficace è la sensibilizzazione – ha spiegato Pagani – perché i truffatori non usano il coltello o la pistola, ma vi convincono con l'eloquio, i modi gestili, sono bravi a dissimulare la realtà, a farvi credere qualcosa che non è vero, a farvi credere di essere qualcun altro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani: anche a Lonato la Polizia di Stato scende in campo

BresciaToday è in caricamento