Cronaca

"In albergo è arrivato il grande architetto", ma scompare senza pagare

Nei guai un uomo di mezz'età residente nel Mantovano, sedicente architetto: ha soggiornato in almeno due strutture di Lonato sparendo prima di saldare il conto

Foto di repertorio

In vacanza sul Garda, senza spendere un euro. Un sogno per molti, che è diventato realtà per un uomo di mezza età residente nel Mantovano. Architetto per gli albergatori raggirati, abile professionista della truffa per gli inquirenti: è riuscito a 'scroccare' soggiorni gratis in almeno due bed & breakfast di Lonato.

Secondo quanto ricostruito, l'uomo avrebbe trascorso più di una settimana in una struttura del comune gardesano, pagando però solo per i primi tre giorni, trascorsi i quali avrebbero comunicato ai gestori di dover prolungare il soggiorno, per questioni lavorative, per altri dieci giorni.  

Agli albergatori avrebbe inoltre raccontato di essere un architetto, arrivato sulle sponde del Garda per dirigere dei lavori in un centro commerciale. Prima di pagare si sarebbe però dato alla macchia. Per prolungare il suo periodo di riposo avrebbe semplicemente cambiato bed & breakfast. Nella seconda struttura avrebbe occupato una camera per altri dodici giorni: come da copione, al momento di estrarre il portafogli e saldare il conto di 360 euro avrebbe nuovamente fatto perdere le sue tracce.

I gestori delle due strutture hanno segnalato l'uomo alle forze dell'ordine, fornendo i suoi dati anagrafici, e nei suoi confronti è quindi scattata una denuncia: almeno per un po' non potrà più scroccare soggiorni gratis. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In albergo è arrivato il grande architetto", ma scompare senza pagare

BresciaToday è in caricamento