Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Lonato del Garda

Rubati 30 tombini, le strade diventano un percorso a ostacoli

I chiusini sono stati prelevati tra la notte e le prime luci del giorno. In attesa dei nuovi tombini, gli automobilisti sono costretti allo slalom

Mettere a repentaglio la vita di automobilisti, motociclisti e ciclisti, per qualche decina di euro sul mercato nero dei metalli ferrosi. Accade a Lonato del Garda, dove tra la notte di venerdì e le prime luci del giorno della giornata di sabato sono tornati in azione i ladri di tombini. 

Le zone interessate dai furti sono quella industriale e le due frazioni Sedena e Campagna. L'allarme è giunto agli agenti della Polizia Locale di prima mattina, quando diversi cittadini si sono trovati a dover evitare di finire nei pozzetti lasciati scoperti dall'assenza dei tombini. Immediatamente gli operai comunali hanno provveduto a segnalare con cartelli e cavalletti tutti gli ostacoli alla circolazione.

La Polizia locale sarebbe già al lavoro per passare al setaccio le immagini degli impianti di videosorveglianza posizionati agli accessi del paese. Per chiudere i pozzetti purtroppo si dovrà attendere qualche giorno: l'ordine ai fornitori di chiusini potrà partire solo in settimana. Nel frattempo, per il transito lungo le vie interessate dai furti è necessaria estrema cautela.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubati 30 tombini, le strade diventano un percorso a ostacoli

BresciaToday è in caricamento