Ruba il cellulare all’amica, poi la scaraventa a terra e si dà alla fuga

All'inizio sembrava uno scherzo, poi la situazione è precipitata, è nato un litigio e la donna è stata aggredita

Una serata in compagnia, una cena tra amici, trasformatasi in un triste episodio di cronaca. A farne le spese è stata una donna di 26 anni, ad aggredirla quello che pensava essere un amico, rivelatosi invece una persona ben diversa. È successo nei pressi di un locale di Lonato del Garda. 

I fatti. I due "amici" sono arrivati sul posto a bordo della stessa macchina, con l'intenzione di raggiungere dei conoscenti per la cena. A un certo punto l'uomo ha strappato il telefono dalle mani della 26enne, per poi allontanarsi. Pensando a un semplice scherzo, la donna ha chiesto la restituzione del cellulare, ma dopo ripetute richieste cadute nel vuoto, l'uomo l'ha improvvisamente aggredita scaraventandola a terra, per poi darsi alla fuga a bordo della sua auto.  

Un testimone oculare ha lanciato prontamente l'allarme chiamando il 112 e fornendo agli agenti il numero di targa del veicolo. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Desenzano, una volta raggiunta l'auto in fuga hanno arrestato il conducente e recuperato il telefono della vittima. Sottoposto a processo in direttissima, il Giudice ha convalidato l’arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento