Prostituzione: sotto sequestro il Luxor di Lonato del Garda

La misura è stata decisa dal Questore di Brescia. Il titolare è ora indagato per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione

A seguito di continue segnalazioni presso la Squadra Mobile, riguardanti la presunta attività di prostituzione di giovani ragazze all’interno del Luxor, “sexy-bar” di Lonato del Garda, il Questore di Brescia ha ordinato un controllo mirato del locale, con l’impiego di personale della Mobile e della Squadra Amministrativa Divisione P.A.S.I., in collaborazione degli Ispettori del Lavoro della Direzione Territoriale di Brescia. 

L'operazione ha permesso di accertare la fondatezza delle segnalazioni. Il Luxor è quindi finito sotto sequestro, mentre il 30enne titolare (M.G. le iniziali) è ora indagato per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. E' inoltre scattata una multa di 2.000 euro per illeciti amministrativi.

Nel locale sono stati controllati 8 dipendenti e 35 ballerine, di cui 9 trovate dagli Ispettori del Lavoro prive della segnalazione agli enti previdenziali. Sono stati controllati anche 43 clienti, 13 dei quali sono risultati avere precedenti di polizia di vario genere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento