Neonato morto dopo l'incidente, l'ultimo saluto: "Ti amerò per sempre"

Le parole del papà di Ettore Stefanoni, morto al Civile a soli 11 giorni di vita, in seguito a un terribile incidente stradale.

La scena dell'incidente

Un dolore straziante e inimmaginabile, quello di mamma Sara e di papà Federico. Sabato mattina, assieme ai pochi parenti ammessi al funerale a causa delle restrizioni imposte per contenere il diffondersi del coronavirus, hanno dato l'ultimo saluto al loro figlioletto Ettore, morto 11 giorni dopo essere venuto al mondo.

Troppo gravi le ferite riportate nel drammatico incidente in cui era rimasto coinvolto martedì mattina a Pozzolego. Il Suv guidato dalla mamma, sul quale viaggiava anche il neonato, si è ribaltato in un fosso, all’altezza di una curva.

Nonostante il piccolo fosse regolarmente trasportato sull'apposito seggiolino e le cinture fossero allacciate, aveva riportato un grave trauma cranico. Ettore ha lottato per oltre un giorno, ma il suo cuoricino si è fermato per sempre nella tarda serata di mercoledì all'ospedale Civile, dov'era arrivato in condizioni disperate. La giovane mamma, ha 33 anni, è indagata per omicidio stradale: un atto dovuto per consentire gli accertamenti della Polizia stradale di Desenzano.

Poche ore prima del funerale, celebrato a Sirmione, comune d'origine dei genitori del neonato, il papà Federico ha commosso tutti con uno straziante messaggio d'addio pubblicato sui social.

"Sei arrivato nella nostra vita, che gioia immensa: tutti mi dicevano che non si baciano i neonati in bocca e io continuavo a darti bacini su quelle piccole labbra: tutti i giorni, tutto il giorno ".  Si legge sul profilo Facebook del Giovane padre.

Del piccolo Ettore Stefanoni rimangono soltanto i ricordi

"Ringrazio Dio per averti baciato quelle piccole labbra tutti i giorni, tutto il giorno e lo maledico per non poterlo più fare: ti amerò sempre piccolo angelo mio. E voi baciate i vostri bimbi tutti i giorni, tutto il giorno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non sarà facile ricominciare, per mamma Sara e papà Federico. Dovranno anche spiegare l'accaduto al loro primogenito Bruno, che ha solo 4 anni.  Ma sono tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati alla coppia che vive a Brodena di Lonato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Terribile incidente: precipita elicottero, morto dirigente d'azienda

  • Svuota le casse dell’azienda, compra borse e auto di lusso: nei guai impiegata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento