Cronaca Lonato del Garda

Imprenditore allucinato dalla cocaina, fidanzata in fuga si butta dalla finestra

Una storia terribile che arriva da Lonato: una ragazza rumena di 28 anni in fuga dal fidanzato violento che avrebbe minacciato di ucciderla con un coltello, in preda a un’allucinazione da troppa cocaina

L’imprenditore si sarebbe svegliato di soprassalto, in preda a un’allucinazione paranoica. Convinto che in casa ci fosse qualcuno, che addirittura ci fosse qualcuno sotto il letto, sotto il tappeto. Un altro uomo, uno con cui la sua fidanzata l’avrebbe tradito. Allora è andato in cucina, ha preso un coltello ed è tornato in camera: “Vi ammazzo tutti e due”.

In preda a quel delirio, chissà cosa sarebbe potuto succedere. La ragazza non ha avuto altra scelta: si è fatta coraggio, ha aperto la finestra e si è buttata di sotto, dal secondo piano. Una botta tremenda, con due fratture al calcagno, l’osso del tallone. Nonostante il dolore terribile, si sarebbe trascinata a piedi fino al pronto soccorso.

Non è dato sapere se qualcuno le abbia dato un passaggio, o se sia stata lei a chiamare il 112. Sta di fatto che quella caduta le costerà una cosa come 120 giorni di prognosi, ancora in corso, il gesso e il tutore. La denuncia ai carabinieri è arrivata il 18 agosto scorso, a pochi giorni dall’accaduto. Le indagini sono in corso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore allucinato dalla cocaina, fidanzata in fuga si butta dalla finestra

BresciaToday è in caricamento