Malore dopo un tuffo al lago, rischia di annegare: salvato dai bagnanti

L'uomo, un 63enne, è stato trascinato fuori dal lago e poi soccorso dai sanitari del 118.

Le operazioni di salvataggio

Attimi drammatici nel primo pomeriggio di mercoledì sul Lago di Garda: un uomo di 63 anni ha rischiato di annegare nelle acque antistanti la spiaggia Vò tra Lonato e Desenzano. Forse a causa di un malore, il 63enne avrebbe cominciato ad annaspare, rischiando di finire sott'acqua. 

Per fortuna gli altri bagnati si sono accorti che era in difficoltà e sono immediatamente intervenuti per salvarlo: lo hanno trascinato fuori dal lago e hanno allertato tempestivamente i soccorsi.

Sul posto si sono precipitate due ambulanze e l'elisoccorso, partito da Brescia. Dopo le prime cure, il 63enne è stato trasferito al Civile di Brescia. In un primo momento aveva perso i sensi, ma le sue condizioni non sembrano gravi: è stato ricoverato in codice giallo. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Musicista bresciano accoltellato fuori da un locale

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • La fame di supermercati non si placa: nuovo punto vendita in arrivo

Torna su
BresciaToday è in caricamento