Malore dopo un tuffo al lago, rischia di annegare: salvato dai bagnanti

L'uomo, un 63enne, è stato trascinato fuori dal lago e poi soccorso dai sanitari del 118.

Le operazioni di salvataggio

Attimi drammatici nel primo pomeriggio di mercoledì sul Lago di Garda: un uomo di 63 anni ha rischiato di annegare nelle acque antistanti la spiaggia Vò tra Lonato e Desenzano. Forse a causa di un malore, il 63enne avrebbe cominciato ad annaspare, rischiando di finire sott'acqua. 

Per fortuna gli altri bagnati si sono accorti che era in difficoltà e sono immediatamente intervenuti per salvarlo: lo hanno trascinato fuori dal lago e hanno allertato tempestivamente i soccorsi.

Sul posto si sono precipitate due ambulanze e l'elisoccorso, partito da Brescia. Dopo le prime cure, il 63enne è stato trasferito al Civile di Brescia. In un primo momento aveva perso i sensi, ma le sue condizioni non sembrano gravi: è stato ricoverato in codice giallo. 
 

Potrebbe interessarti

  • Come coltivare i pomodori nell’orto

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Morte di Jennifer, la donna che l’ha investita accusata di omicidio stradale

  • Bimba di poco più di un mese si spegne in ospedale: "E' volata in cielo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento