Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Via Giovanni Falcone

Schiacciato dal trattore: gravissimo giovane contadino bresciano

Lotta tra la vita e la morte il 43enne Libero Cima, il contadino di Calcinato rimasto schiacciato dal trattore domenica pomeriggio, all’agriturismo Falcone di Lonato. Ricoverato in codice rosso al Civile di Brescia

Le sue condizioni sono disperate: sta lottando per la vita, ricoverato all’ospedale Civile. Si chiama Libero Cima lo sfortunato protagonista dell’infortunio sul lavoro di domenica pomeriggio, all’agriturismo Falcone di Lonato, sulla strada tra Drugolo e Sedena. Si è ribaltato con il trattore poco prima delle 18: solo mezz’ora più tardi il titolare e i dipendenti dell’agriturismo si sono accorti del terribile incidente.

Tragedia sfiorata, per ora: l’uomo è stato intubato e rianimato sul posto, poi trasportato in codice rosso al Civile di Brescia, in elicottero. Sul posto anche un’ambulanza del Cosp, gli ispettori del lavoro dell’Ats, i Carabinieri di Lonato, i Vigili del Fuoco di Desenzano.

Lo avrebbero trovato in una pozza di sangue, con gran parte del corpo schiacciata dal trattorino. Avrebbe riportato ferite profonde alla testa e al torace. Libero Cima ha 43 anni, di Calcinato: lavora per una ditta di Bedizzole. Classe 1972, ha moglie e due figli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiacciato dal trattore: gravissimo giovane contadino bresciano

BresciaToday è in caricamento