Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Vertine

Sulzano piange Maurizio Scalvini, morto in un incidente aereo

L'uomo, 52 anni d'età, si è schiantato con un ultraleggero venerdì sera a Centenaro di Lonato. Lascia la moglie Adele e tre figli di 19, 17 e 6 anni

Maurizio Scalvini, il pilota 52enne morto venerdì sera a Lonato in un incidente aereo, abitava a Saluzano assieme alla famiglia, al numero 16 di via Vertine.

La casa, una bellissima villa con piscina con vista sul lago d'Iseo e Montisola, rifletteva il gusto del suo proprietario, che di lavoro faceva l'architetto, e della moglie Adele, titolare di un negozio d'antiquariato. Oltre alla moglie, lascia tre figli, due ragazze di 19 e 17 anni e un bimbo di 6.

Scalvini era molto conosciuto in paese e, tutte le domeniche, era solito bersi un aperitivo al bar Portici assieme agli amici. Il suo studio di architetto si trovava invece a Brescia in via Dalmazia, nonostante firmasse diversi progetti anche sul Sebino, soprattutto nella zona sopra il porto industriale di Montisola.

Tra il 1999 il 2009 aveva fatto parte del progetto “Insieme per rinnovare Sulzano”, che sosteneva la maggioranza in Comune.


 


 



 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulzano piange Maurizio Scalvini, morto in un incidente aereo

BresciaToday è in caricamento